Tranquillo, non abbiamo iniziato ad adoperare prodotti strani in gelateria.

Lo chiamano “il quarto” cioccolato (dopo il fondente, al latte e bianco) ed è pronto a sfidare i palati dei golosi curiosi. In questi giorni ne parlano tutti, ma non è esattamente una novità…

Questo cioccolato nasce da una selezione più attenta delle fave di cacao.

Fave di colore rosa sono sempre esistite, però essendo rare, venivano lavorate insieme a quelle “normalmente marroni”.

Ma una volta capito che hanno oltre al colore, anche un sapore diverso, si è deciso di raccoglierle e lavorarle separatamente per poter avere un nuovo gusto nel banco, ed un risultato, per così dire… rosa, decisamente d’impatto visivo.

Che sapore ha? Sa di cioccolato, e questa è già una notizia rassicurante, non è dolcissimo come quello al latte e ha un retrogusto delicatamente acido.che ricorda i frutti di bosco.

Quello che trovi nel nostro banco frigo è si un gelato di colore rosa, ma che Ho studiato, bilanciato, strutturato, unito a latte e panna freschi del nostro territorio garganico. 

Come possiamo abbinarlo? Un gusto gelato che puoi gustare da solo sul cono, oppure puoi unire al cioccolato tradizionale o al pesto di pistacchio ed alla ricotta di Antonio lombardi, per  avere in bocca una esplosione di gusti.

E quindi…cono, coppetta, oppure un bel cono del Re?